Dermatologia nel Levriero

Sindrome della calvizie idiomatica delle cosce dei levrieri

Si tratta di un disordine dalla causa sconosciuta che determina alopecia (mancanza di pelo) in alcune zone del corpo; inizia tra la fine della pubertà e l’inizio dell’età adulta progredendo lentamente nel corso degli anni.

Segni clinici

Caratterizzata da un diradamento graduale del pelo, simmetrico e bilaterale sulle parti laterali e caudali delle cosce fino ad arrivare nell’area ventrale dell’addome. La cute rimane comunque normale e non si nota nessun altro segno a livello sistemico della patologia.

Terapia

Non esistono trattamenti che permettano di prevenire la caduta del pelo, la prognosi è molto buona in quanto si tratta esclusivamente di un problema di natura estetica e non influisce sulla qualità della vita del levriero. Si può fare diagnosi di sindrome della calvizie idiomatica delle cosce dei levrieri escludendo ogni diagnosi differenziale.

SOS Levrieri Onlus precisa che i contenuti inerenti la salute del Levriero presenti nel sito Internet, sono da intendersi semplicemente come consigli o suggerimenti dettati dall’esperienza e considerarli quindi come tali. Le indicazioni riportate pertanto non vogliono e non devono in nessun modo sostituirsi a diagnosi, terapie mediche o farmacologiche che rimangono di esclusiva pertinenza del medico veterinario. Solo quest’ultimo, quindi, rimane l’unico soggetto competente deputato a formulare diagnosi, prescrivere farmaci e indicare terapie. Per questi motivi SOS Levrieri Onlus non si ritiene responsabile per qualsiasi comportamento o pratica derivante o connessa a detti consigli e che in qualsiasi caso, come sottolineato, è necessario consultare il medico veterinario.