Alimenti da non dare mai ai nostri Levrieri

Non dare mai

Seguire le seguenti regole guida

  • cioccolato, anche piccole quantità potrebbero essere fatali per un cane
  • uva e uvetta
  • sughi ed alimenti salati e unti
  • xilitolo (dolcificante artificiale) utilizzato nei dentifrici
  • chewing gum e vitamine masticabili

Ingerire anche una piccola quantità può portare a convulsioni ed insufficienza epatica.

  • alcool
  • caffè
  • cipolle
  • avocado

A volte la somministrazione di latte vaccino potrebbe essere mal tollerata poiché contiene lattosio e molti cani sono intolleranti al lattosio, dando problemi di diarrea e flatulenza.

Tuttavia si prega di tener presente le seguenti raccomandazioni:

  • Non permettere di correre o di fare un’attività fisica intensa, almeno due ore dopo il pasto. Questo per evitare torsioni di stomaco e problemi digestivi.
  • Non date neppure cibo subito dopo un esercizio fisico intenso per le stesse ragioni di prima, ma anche perché il nostro levriero potrebbe essere troppo stanco o caldo per mangiare.
  • Accertarsi sempre che il vostro cane abbia a disposizione acqua pulita e fresca, controllare spesso il livello nella ciotola, specialmente nella stagione calda.
  • Devono trascorrere almeno 6 ore da una pappa all’altra per una buona digestione.
  • Dopo aver mangiato, date la possibilità al cane di uscire per sporcare, molti di loro faranno la pipì immediatamente dopo il pasto.
  • Le ciotole rialzate (vedi foto) sono molto utili per scongiurare torsioni di stomaco. Una ciotola alta è consigliata particolarmente per cani di grossa taglia come i Levrieri, cani anziani o per chi soffre di qualsiasi rigidità delle articolazioni.

Salute

Cosa fare quando una vipera morde un cane

Pulci e zecche nei Levrieri

Colpo di calore – Ipertermia in un Levriero

Dilatazione – torsione gastrica nei Levrieri

Shock anafilattico nei Levrieri

Patologie ortopediche del Levriero

Parassiti intestinali nei Levrieri

Otite esterna nei Levrieri

Cosa fare per proteggere il Levriero dalla Leishmaniosi

L‘importanza dell’igiene orale in un Levriero

Giardia nel Levriero

Forasacchi nel Levriero

Filariosi nel Levriero

Dermatologia nel Levriero

Cura del pelo e muta nei Levrieri

Corn nei cani di razza Greyhound

Cosa fare in caso di avvelenamento di un Levriero

Valutazione dei valori ematici nei Levrieri

Farmaci sedativi o anestetici per i Levrieri

Agopuntura utilizzata anche in veterinaria

Alimentazione

Alimenti da non dare mai ai nostri Levrieri

Integratori naturali per il benessere del Levriero

Come alimentare il Levriero in modo sano e corretto

Socializzazione

Schemi comunicativi nel Levriero

Levrieri e bambini

Lavorare sulla calma con un Levriero

Inserimento di un Levriero in famiglia

Inserimento di un Levriero in una casa con presenza di gatti

Eliminazioni inappropriate nei Levrieri

Approccio con un Levriero timoroso

Approccio generico al Levriero estraneo

Approccio con un Levriero eccitato

Approccio corretto al Levriero

Ansia da separazione per chi adotta un Levriero

SOS Levrieri Onlus precisa che i contenuti inerenti la salute del Levriero presenti nel sito Internet, sono da intendersi semplicemente come consigli o suggerimenti dettati dall’esperienza e considerarli quindi come tali. Le indicazioni riportate pertanto non vogliono e non devono in nessun modo sostituirsi a diagnosi, terapie mediche o farmacologiche che rimangono di esclusiva pertinenza del medico veterinario. Solo quest’ultimo, quindi, rimane l’unico soggetto competente deputato a formulare diagnosi, prescrivere farmaci e indicare terapie. Per questi motivi SOS Levrieri Onlus non si ritiene responsabile per qualsiasi comportamento o pratica derivante o connessa a detti consigli e che in qualsiasi caso, come sottolineato, è necessario consultare il medico veterinario.