• SOS Levrieri - Sindrome del cane nero

Sindrome del cane nero

Sindrome del cane nero

Curiosità: Una bella iniziativa

La sindrome del cane nero è una patologia che non colpisce i cani, ma bensì gli umani.
Questa malattia ha come effetto quello di guardare i cani neri in modo diverso.

Se ritrovate il vostro pensiero in almeno una delle frasi seguenti, siete affetti da questa grave malattia

  • I cani neri sono più pericolosi
  • I cani neri fanno paura
  • I cani neri hanno più probabilità di mordere
  • I cani neri hanno la tendenza ad essere più aggressivi

Vi rendete conto dell’assurdità di queste affermazioni?

Eppure molta, troppa gente condivide almeno una delle frasi precedenti…

La sfiducia nei confronti di un cane nero è reale: molto spesso, passeggiando in città, le persone si scansano, i proprietari di altri cani accorciano il guinzaglio e le mamme prendono per mano i loro bambini.

Le persone che lavorano nei gruppi per le adozioni o nei canili sostengono che queste idee negative, che aleggiano nella nostra testa, sono diventate degli stereotipi supportati da immagini, presenti in film, libri e programmi televisivi.

Questa circostanza fa si che i canili di tutto il mondo siano pieni di cani neri, che avendo molte difficoltà ad essere adottati, subiscono in prima persona il pregiudizio nei loro confronti.

Fred Levy è un fotografo di Maynard, nel Massachusetts, che ha recentemente lanciato il progetto “Black Dogs” per raccontare la storia delle difficoltà che i quattro zampe dal manto corvino devono affrontare quando sono in attesa di essere adottati.

Una serie di meravigliosi scatti, che ritraggono cani rigorosamente neri su sfondo nero, sono diventati un bellissimo libro, che sfata questo mito ormai obsoleto e del tutto irrazionale!

Abbiamo trovato in rete tante foto di Levrieri neri e che dire… a noi piacciono tutti, tantissimo, indistintamente …

E poi diciamocelo, il nero va con tutto, è sempre di moda e non passa mai

Salva, adotta, ama ♥️

Indipendentemente dal colore ♥️

SOS Levrieri Onlus precisa che i contenuti inerenti la salute del Levriero presenti nel sito Internet, sono da intendersi semplicemente come consigli o suggerimenti dettati dall’esperienza e considerarli quindi come tali. Le indicazioni riportate pertanto non vogliono e non devono in nessun modo sostituirsi a diagnosi, terapie mediche o farmacologiche che rimangono di esclusiva pertinenza del medico veterinario. Solo quest’ultimo, quindi, rimane l’unico soggetto competente deputato a formulare diagnosi, prescrivere farmaci e indicare terapie. Per questi motivi SOS Levrieri Onlus non si ritiene responsabile per qualsiasi comportamento o pratica derivante o connessa a detti consigli e che in qualsiasi caso, come sottolineato, è necessario consultare il medico veterinario.